Kokeshi si occupa di consulenza in ambito Human Resources e Comunicazione integrando esperienze, creatività e colore. Usiamo rigore nella metodologia maturata in 20 anni di lavoro e colore nella relazione con le persone e negli strumenti che usiamo.

Kokeshi: coloured Human Resources. Milano. info@kokeshi.mi.it

Innovation-seed: a caccia di talenti digitali

Percorso di selezione web-based di giovani innamorati della cultura e appassionati di innovazione che uniscano un’anima classica al talento digitale

Bisogni

Trovare Innovation Seed: giovani paladini dell’informazione, innamorati della cultura, esploratori digitali e appassionati di innovazione
Costruire una pipeline di digital professional per traghettare la cultura aziendale verso la multimedialità
Aumentare la employer reputation del cliente sulle professionalità digitali
Sperimentare sul campo nuove modalità di selezione sfruttando la potenzialità del web

Metodo

  • Processo di selezione strutturato in 5 step con strumenti web, comitati e test individuali
  • Formazione al web-recruiting di un team di 10 selezionatori
  • Test grafici di creatività
  • Test di analisi del quoziente intellettivo (QI)
  • Metodologia della selezione con comitati di manager
  • Colloqui psicologici sui tratti di personalità
  • Tecniche di employer branding

Colore

  • Un annuncio creativo su banner, poster e quotidiani
  • Un processo di recruiting digitale e virale
  • Un portale dove candidarsi significa mettersi alla prova da subito
  • 714 video dove le persone narrano di sé
  • L’innovometro per valutare la propensione all’innovazione
  • La propria identità digitale come biglietto da visita
  • La cultura come mainstream della selezione

Effetti collaterali

Scoprire che un video parla dei candidati 100 volte più di un curriculum perfetto e che un indirizzo digitale racconta molto di più dell’indirizzo di residenza
714 candidati selezionati con una modalità tra Linkedin e X factor e 100 in pipeline per professioni digitali
Avere la netta percezione di conoscere da sempre i 30 candidati arrivati in finale
Una reputazione come digital employer aumentata sul mercato dei giovani multimediali
Aver creato un processo di selezione così innovativo da aver tracciato un confine: siamo tutti ormai digital-recruiter